Comitato Scientifico Centrale
del Club Alpino Italiano - dal 1931

APERTA A TUTTI I TITOLATI DEL CAI* e a TUTTI I SOCI CAI INTERESSATI

Bologna, Sabato 25 Marzo 2017

Il Gruppo Grandi Carnivori del Club Alpino Italiano, con la collaborazione della Sezione di Bologna –Mario Fantin-, del Gruppo Regionale Emilia Romagna e del Comitato Scientifico emiliano e romagnolo; dopo l’importante incontro sul lupo di Bergamo dell’anno scorso, ha il piacere di invitarvi a questo nuovo evento di portata Nazionale, organizzato a Bologna, che ci darà la possibilità di conoscere ancor meglio questo enigmatico predatore dei nostri boschi.

Si raccontano tanti aneddoti sul lupo: ma sono veri?

Esperti, ricercatori, ma anche allevatori ci faranno comprendere meglio la realtà dei fatti e saranno a disposizione per rispondere alle vostre domande.

PROGRAMMA:

ore 8.30-9.10 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

ore 9.15-9.30 SALUTI

ore 9.30-10.30 (più dibattito): LA PRESENZA DEL LUPO IN ITALIA E CARATTERISTICHE DELLA SPECIE, relatore:

dott. Marco Galaverni ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale, ente nazionale che si occupa di fauna selvatica e monitoraggio genetico)

ore 10.45-11.30 (più dibattito): L'IBRIDAZIONE LUPO-CANE:UNA MINACCIA PER LA CONSERVAZIONE DEL LUPO,

relatore dott. Luigi Molinari, WAC (Wolf Apennine Center), progetto

LIFE Mirco Lupo http://www.lifemircolupo.it/

ore 11.45-12.00: COFFEE BREAK

ore 12.00-12.45 (più dibattito): LA CONSERVAZIONE DEL LUPO ATTRAVERSO LA CORRETTA GESTIONE DEL CANE,

relatrice dott.ssa Francesca Orsoni, WAC (Wolf Apennine Center)

ore 13.00-14.30 PAUSA PRANZO (possibilità di pranzare su prenotazione a 12€)

ore 14.30-15.00 (più dibattito): LA VOCE DEGLI ALLEVATORI: CON LE BUONE PRATICHE SI PUÒ FARE!

ore 15.15-16.15 (più dibattito): LA PREVENZIONE DEI DANNI DA PREDAZIONE DI LUPO",

relatore dott. Duccio Berzi (Canis Lupus Italia)

ore 16.30-17.00 DIBATTITO E INTERVENTI DEL PUBBLICO: risponderanno gli esperti

ore 17.00-18.00 RIUNIONE GRUPPO GRANDI CARNIVORI, aperta agli aderenti e chi vuole fermarsi

Pin It