Comitato Scientifico Centrale
del Club Alpino Italiano - dal 1931

Scarica pdf

Di Roberto Fantoni  - CAI sez. di Varallo, commissione scientifica "Pietro Calderini",  articolo pubblicato in Raiteri C. (207) - I 150 anni della sezione di Varallo del Club Alpino  Italiano. CAI Varallo.

Nel discorso pronunciato: "Per l’inaugurazione d’un Museo di Storia Naturale e d’una sede di soccorso al Club Alpino Italiano fattasi in Varallo nei giorni 28 e 29 settembre 1867", Pietro Calderini asseriva che l’alpinista non era solo colui che "ascende le ardue cime de’ monti solo per deliziare gli sguardi in un vasto e magnifico orizzonte […] nell’unico scopo di rafforzarsi le membra, o di rinfrancare la salute, o di respirare una boccata di purissima aria", ma anche chi osserva con attenzione la natura per allargare il suo sapere, chi intraprende faticosi viaggi "per studiare le epoche dei terreni che percorre, la natura delle rocce che incontra, le erbe e i fiori che gli si parano davanti, i rettili che strisciano sotto i piedi e gli uccelli che gli svolazzano intorno".

 

 

La storia della nascita delle Alpi di Michele Pregliasco ONCN CAI Savona.

In questo Articolo viene spiegato con un pizzico di ironia l'evento geologico più importante e forse più complicato dell'Italia: la nascita della catena Alpina. In un racconto denso di accadimenti e di risvolti drammatici che riguardano la fine dell'impero dei dinosauri e l'avvento di una nuova era della vita come oggi la conosciamo ci chiediamo se noi oggi siamo veramente europei. In effetti, a parte alcune regioni d'Italia, forse siamo molto più africani di quanto pensiamo.

Leggi tutto...